Regole (giuste) imparate nella giungla: Italo Calvino

Le sue Lezioni Americane vengono citate in tutti gli angoli della rete come modello da seguire per scrivere su Internet. Che brutta fine ha fatto il Nostro: ridotto a predicatore del web come un Grillo qualsiasi.
D’altra parte i contemporanei lo consideravano uno scrittore per bambini (quando la letteratura per ragazzi ancora non era stata nobilitata dalla Rowling di Harry Potter).
Ma si sa che i critici italiani riconoscono solo i talenti defunti.
Le 5 regole si devono seguire sempre, non solo sul web.

Scrivetele 110 volte sulla lavagna come foste Bart Simpson:
leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità.