Viaggi fuori dai paraggi -> Debod, il tempio egizio di Madrid, Spagna

Se vi trovate a Madrid da più di 5 giorni, avete esaurito le visite al Prado, Reina Sofia e Thyssen-Bornemisza (i 3 musei più ‘in’ della capitale), svaligiato tutti i negozi della Gran Via, passeggiato indisturbati lungo le sponde del famoso laghetto del Retiro, invece di ingozzarvi di paella e sangria potete fare un salto in Egitto.

E’ sufficiente sorpassare il Palazzo Reale, proseguire verso Piazza di Spagna e in 5 minuti vi troverete immersi nel poco famoso ‘Parque del Oeste’ dove gli studenti del vicino campus universitario vanno a prendere il sole. Attrazione principale del parco è un tempio egiziano vecchio di 2200 anni, regalato agli spagnoli per riconoscenza.

tempio debod

Non siate scettici, non l’hanno rubato come quasi tutti i reperti egizi sparsi per l’Europa: il governo egizio lo donò nel 1968 alla città di Madrid, in segno di gratitudine per il supporto dato per la salvaguardia dei templi di Nubia e Abu Simbel, in pericolo per la costruzione della diga di Assuan. Lo smontarono, lo trasportarono fino a Valencia e in camion fino a Madrid dove lo rimontarono. Sicchè da 40 anni Madrid ha il suo bel tempio dedicato ad Amon e Iside. Son cose.

Andateci al tramonto, quando l’orizzonte si tinge di un rosa spettacolare e si può osservare mezza Madrid con una certa facilità. Se fate altri 4 passi a piedi potete addirittura vedere tutta la capitale dall’alto: nel parco c’è il faro di Moncloa, con un ascensore ultramoderno che vi spara in pochi secondi in uno dei luoghi più suggestivi della città, sconosciuto alle orde di turisti che quotidianamente invadono il Bernabeu e Plaza de toros. Nei paraggi c’è anche un bel Roseto, la funicolare che vi porta dritti a Casa de Campo… ma ne riparliamo un’altra volta.

Per il momento, buona passeggiata.

++ Templo de Debod (su wikipedia, in spagnolo) ++
++ Informazioni turistiche (portale istituzionale, anche in italiano) ++
++ esMadrid (portale modernissimo, anche in inglese e francese; a Madrid distribuiscono ogni mese gratuitamente la versione cartacea, in spagnolo e inglese) ++

tempio debod


tempio debod

tempio debod

tempio debod

tempio debod

tempio debod