(Pasta | Scialatielli ) Frutti di mare ai tre pomodori

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 gr di frutti di mare (vongole, lupini, fasolari), 6 scampi, 6 gamberoni, 1 seppia, 1 calamaro, 2 spicchi d’aglio, pomodori secchi, 3 cucchiai di salsa di pomodoro, 6 pomodorini, 1 peperoncino piccante, mezzo bicchiere di vino bianco, prezzemolo, basilico, timo, olio d’oliva, sale e pepe

[Parentesi: questa è una rielaborazione della famosa ricetta degli scialatielli ai frutti di mare, tipica della costiera amalfitana. Siccome non cucinavo da un po’ ho volutamente esagerato, aggiungendo gamberi, scampi, seppie e calamari e la salsa ai pomodori secchi].

Fate friggere in una pentola con un cucchiaio d’olio l’aglio e il peperoncino. Aggiungete tutto ciò che odora di pesce (scampi, gamberi, seppia e calamaro a pezzetti e i frutti di mare, dopo averli fatti ‘aprire’ in una pentola a parte con un po’ d’acqua), il vino e fate cuocere a fuoco ‘vivace’ per pochi minuti.

Unite la salsa di pomodoro, il timo e regolate di sale e pepe. Fate restringere il sughetto (poco, poco, altrimenti il pesce si ‘squaglia’).

Preparate la salsa coi pomodori secchi sott’olio: mettete aglio, olio, sale, pepe e prezzemolo in un frullatore (più i pomodori secchi) e – indovinate un po’? -, frullate.

Cuocete e scolate la pasta, meglio se scialatielli (li potete sostituire con spaghetti non troppo sottili o vermicelli). Versatela nel sughetto, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e mantecate (cioè girate tutto a fuoco basso).

Mettete un po’ di salsa di pomodori secchi sul piatto da portata, aggiungete la pasta, prezzemolo o basilico per decorare e servite.

Buon appetito.

Ps: le ricette riguardano la preparazione di salse per condire la pasta, più che ricette da gourmet (il francese imperversa in cucina…) sono ricette facili, economiche e veloci consigliate agli studenti fuori sede. Ma siccome sono pure buone le consiglio a tutti.
Quantità di pasta a scelta, da 60 grammi a persona a infinito.

pasta frutti di mare ai tre pomodori