Focaccia pomodorini e origano (ricetta barese)

Della focaccia c’è la ricetta barese e quella genovese, nonché una versione toscana (che si chiama schiacciata) e probabilmente molte altre varianti più o meno (s)conosciute. Seguono liti e improperi su quale sia la ricetta originale, la regione che le diede i natali, la quantità e qualità degli ingredienti di base, etc… neanche fosse la pizza.

A proposito, per wikipedia la pizza sarebbe una specie di focaccia: ma va là, che ingenuità! Lo sanno pure le pietre che l’impasto della pizza è esclusivamente composto da farina, lievito e acqua. Se ci metti un cucchiaino di zucchero e/o olio e/o ingrediente segreto tramandato dalla nonna, mi dispiace per te, ma quella che stai impastando non è la pizza!

Più “prosaicamente”, stai preparando una focaccia. Quella, per intenderci, che faccio anch’io seguendo questa ricetta che non ha nessuna pretesa di essere autentica. Però è buona.

focaccia barese pomodorini origano

Ricetta focaccia barese pomodorini e origano

Impasto: 800 gr farina 00, 200 gr farina di semola, 3 patate medie, 1 cubetto di lievito di birra, un cucchiano di zucchero, sale, olio evo

Condimento: pomodorini, origano, sale grosso, olio

Bollite le patate e schiacciatele con una forchetta. Aggiungete la farina, il lievito sciolto in acqua tiepida, lo zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaino d’olio extravergine. Impastate per qualche minuto fino ad ottenere un composto compatto. Lasciate lievitare per un paio d’ore. Per accelerare la lievitazione potete tenere l’impasto al caldo.

Un paio di trucchetti, questi sì tramandati in segreto da generazioni e generazioni: mettete l’impasto in un recipiente, coprite con un telo e poggiatelo su una pentola piena di acqua bollente oppure riscaldate il forno a microonde per qualche minuto e poi inserite il recipiente nel forno (spento!) oppure – se l’inverno incombe su di voi e siete dei tipi romantici – tenete il recipiente vicino al caminetto.

A lievitazione ultimata – con o senza aiutini – stendete l’impasto (preferibilmente con le mani) e trasferitelo in una teglia che avrete già unto con abbondante olio. Aggiungete i pomodorini, l’origano, il sale grosso e l’olio d’oliva (sempre extra vergine, italiano, se è pugliese è meglio). Infornate per 25/30 minuti a 180°.

Buon appetito!

focaccia barese