Piazza di Spagna: gelaterie o “boutique” a Trinità dei Monti?

Dove mangiare un buon gelato a piazza di Spagna

Al telefono con #papaguidamichelin per un sintetico aggiornamento sulle gelaterie di piazza di Spagna a Roma.

Prima, però, breve presentazione di “Papà Guida Michelin”, ovviamente hashtaggato in #papaguidamichelin. Se pensate che prima di Tripadvisor l’unico modo per mangiar bene in posti sconosciuti fosse seguire le indicazioni delle guide specialistiche (Michelin, Gambero Rosso, Touring Club Italiano…) vi sbagliate di grosso. Prima della democrazia della rete, delle app e delle recensioni facili c’era #papaguidamichelin. #papaguidamichelin conosce tutti i ristoranti di tutta la penisola e anche qualcosa in Europa. Non proprio tutti, a dire la verità: solo quelli dove si mangia bene. E funge anche da google maps instantaneo.

Siete in una zona sperduta della Sardegna e non vi funziona il gps? Basta una telefonata e vi guiderà al ristorante di pesce più buono che ci sia. Volete mangiare l’autentica pizza a metro a Vico Equense? Basta un colpo di telefono. Siete in Erasmus a Madrid e vi sentite spaesati sotto l’insegna di Tio Pepe di plaza Puerta del Sol? #papaguidamichelin si ricorda benissimo dove ha mangiato dei dolcetti buonissimi quando ci passò con la 500 – c’era ancora Franco (per inciso è la pasticceria “Mallorquina”, esiste ancora). Vi vien voglia di gelato mentre siete a passeggio sul lungomare di Reggio Calabria? Ma #papaguidamichelin conosce “Cesare” da una vita!

Quindi basta nominare una città, una piazza, una spiaggia e #papaguidamichelin saprà darvi l’indirizzo giusto (per inciso: ha una memoria da far invidia a qualsiasi sistema di stoccaggio informatico avanzato). Le nostre telefonate, al pari di quelle con #mammabionica, vertono sempre sullo stesso argomento: il cibo.

Venchi, Pompi: un gelato a piazza di Spagna

#papaguidamichelin: “Dove sei? Con chi sei? Che fai?”
iosenzahashtag: “Sto mangiando un gelato sola soletta a piazza di Spagna. Quelli di Bulgari hanno appena pulito la scalinata di Trinità dei Monti. E’ venuta proprio bene, quasi quasi gli chiedo se vengono a spazzare pure la strada sotto casa. ”
#papaguidamichelin: “Ma il gelato l’hai preso in quella gelateria che sta, spalle alla chiesa, sulla sinistra, verso la statua dell’Immacolata?”
iosenzahashtag: “Veramente no. L’ho preso da Venchi, quello del cioccolato griffato. Qui è pieno di boutique del gelato: interni progettati da archistar, gusti inventati dal parolaio matto, file di giapponesi interminabili, prezzi stellari. Venchi, Pompi: tutti così. Tu dove stai?”
#papaguidamichelin: “A Modica, da un cliente.”
iosenzahashtag: “Modica! Mi ricordo! Ci siamo stati in vacanza che ero piccola, avrò avuto 5 o 6 anni.”
#papaguidamichelin: “Mi ricordo anch’io: stavi per finire sotto una Vespa mentre correvi dal fornaio dove prendevamo i cornetti prima di andare al mare. Tua sorella (#sorella4saltiinpadella, ne riparleremo, ndr) aspettava tranquilla sul marciapiede mentre tu stavi per farti ammazzare per andare a fare colazione.”
iosenzahashtag: “Quindi ce l’ho da piccola questa passione per il cibo…”
#papaguidamichelin: “Ebbene sì. Comunque la prossima volta che vuoi un gelato come si deve, vai da quello lì di piazza di Spagna. Ma senza correre.”