Nelle macine ci deve essere un ingrediente misterioso, un componente segreto che crea dipendenza e assuefazione. “Drogata” ormai da anni, e senza alcuna intenzione di disintossicarmi, ho provato a preparare questi biscotti con la panna che affondano paciosi nel latte senza perdere la loro invidiabile rotondità.

biscotti macine

Ricetta biscotti con la panna (macine)

Ingredienti: 500 gr di farina 00; 150 gr di zucchero a velo; 200 gr di burro; 1 uovo; 8 cucchiai di panna; una bustina di vanillina; una bustina di lievito; un pizzico di sale Continue reading “Per colazione? Cappuccino e macine fatte in casa”

Diciamocelo, l’orata non è il pesce più saporito del mondo. Sopratutto se proviene da un tristissimo allevamento e non è cresciuta – beata lei – in mare aperto. Ci tocca, dunque, rimpinzarla dei più svariati ingredienti, per darle un po’ di allegria e sapore.

Stanca delle versioni classiche – limone e prezzemolo; all’acqua pazza; con le verdure – ho improvvisato questa ricetta piuttosto invernale.

orata all'arancia

Ricetta orata all’arancia

Ingredienti: un’orata, un’arancia, un finocchio, un peperone giallo, timo, olio evo, vino bianco, sale grosso, pepe. Continue reading “Orata all’arancia su letto di finocchi e peperoni”

Della focaccia c’è la ricetta barese e quella genovese, nonché una versione toscana (che si chiama schiacciata) e probabilmente molte altre varianti più o meno (s)conosciute. Seguono liti e improperi su quale sia la ricetta originale, la regione che le diede i natali, la quantità e qualità degli ingredienti di base, etc… neanche fosse la pizza.

A proposito, per wikipedia la pizza sarebbe una specie di focaccia: ma va là, che ingenuità! Lo sanno pure le pietre che l’impasto della pizza è esclusivamente composto da farina, lievito e acqua. Se ci metti un cucchiaino di zucchero e/o olio e/o ingrediente segreto tramandato dalla nonna, mi dispiace per te, ma quella che stai impastando non è la pizza!

Più “prosaicamente”, stai preparando una focaccia. Quella, per intenderci, che faccio anch’io seguendo questa ricetta che non ha nessuna pretesa di essere autentica. Però è buona.

focaccia barese pomodorini origano

Ricetta focaccia barese pomodorini e origano

Impasto: 800 gr farina 00, 200 gr farina di semola, 3 patate medie, 1 cubetto di lievito di birra, un cucchiano di zucchero, sale, olio evo

Condimento: pomodorini, origano, sale grosso, olio

Continue reading “Focaccia pomodorini e origano (ricetta barese)”

Menu classico o rivisitato? A San Silvestro l’amletico interrogativo si ripropone, inquietante quasi come Gasparri a Porta a porta: che fo’ per il cenone?

crostini pomodoro

Dato che son cuoca, per vocazione e non per professione, mi tocca rispondere cercando di soddisfare l’appetito dell’allegra famigliola ed evitando le ire dei numi tutelari della tradizione partenopea (che, come insegna il Vesuvio, hanno un caratteraccio).

Il compromesso raggiunto per il cenone di quest’anno prevede:

– tris di crostini fiorentini (salsiccia e ricotta; pomodori; lardo di colonnata e rosmarino);

– risotto all’astice

– frittura di pesce
– baccalà
– insalata di rinforzo

– pandoro tostato e frutta esotica alla griglia
– struffoli

Buon appetito e buon anno!

Google non restituisce nessun risultato utile per questa ricetta che consideravo tipica. Sarà che i “fusilli cilentani con salsa di pomodoro e ricotta” sono un’invenzione di famiglia? Mah, ne dubito.

Quale che sia l’origine vi propongo la versione di nonna (agropolese doc), realizzata sotto la supervisione di mamma. Domenica la ricetta ha riscosso un tale successo che – a furor di popolo – abbiamo dovuto ripetere di lunedì.

fusilli cilentani

Continue reading “Fusilli cilentani con salsa di pomodoro e ricotta”

Primi giorni di ottobre, viaggio in macchina con partenza all’alba da Cava de’ Tirreni, arrivo a Priverno di buon mattino e ritorno a casa costeggiando le spiagge di Terracina, Sperlonga e Gaeta con un bel sole primaverile.

Alle solite raffiche di vento che immancabilmente si abbattono sull’A1 all’altezza di Caserta si aggiunge la nebbia, che ci accompagna per tutto il tratto che attraversa l’agro pontino, ex palude bonificata negli anni 30 e, oggi, ultimo avamposto a nord dell’allevamento di bufale – con relativa produzione di mozzarella. Abbandoniamo l’autostrada del Sole, per fortuna con la relativa nebbia, raggiungendo Priverno col sole alto.

priverno latina fontana

Continue reading “Viaggi fuori dai paraggi -> Provincia di Latina: Priverno. Prima tappa”

Magari siete assolutamente convinti di essere gli unici a decidere la scelta della marca (si dice ancora così?) al momento dell’acquisto della solita confezione di caffè: aroma, gusto, colore, prezzo sono i soli elementi che considerate.

Sicuri? Da tempo ormai nemmeno una scatola di pelati  è “solamente” una lattina piena di pomodori. Nel migliore dei casi è arte, nel peggiore merce che la pubblicità si affanna a vendere.

Parola di testimonial, di Alessandro Aquilio, vi spiega quanto i vari Solenghi, Proietti, Bonolis&Laurenti, Manfredi, Baudo (e potrei continuare all’infinito) influenzino le scelte e i bisogni del consumatore.

++ Parola di testimonial di Alessandro Aquilio ++

parola di testimonial

Ps: si è spento qualche giorno fa Emilio Lavazza, imprenditore che meglio di altri ha capito l’importanza della comunicazione, investendo nella pubblicità a partire dagli anni 50. Dal sodalizio con Armando Testa nasce la mitica Carmencita e il fortunato filone dei testimonial in paradiso.

Da quando abbiamo il digitale terreste abbiamo smesso di guardare la tv. Infatti si vedono solo i canali per bambini e siamo fuori target giusto di qualche annetto.

Sicché ci siamo convertiti al cinema, più precisamente al cinema casalingo. E come districarsi fra le millemila pellicole da visionare? Fortuna che c’è MYmovies.it: tutte le trame di tutti i film girati dai tempi dei fratelli Lumière ai giorni nostri; le recensioni dei critici e dei lettori; le biografie di tutti gli attori dai tempi di Shakespeare a dopodomani; video, foto e interviste; le anticipazioni e i trailer delle pellicole che si vedranno nel 2010, 2011, 2012…

Insomma, il paradiso dei cinefili (o dei cinofili?). Altro che wikipedia: testo stringato e una miserrima fotografia quando va bene.
E, naturalmente: bella grafica, con la pubblicità che si integra alla perfezione con la struttura del sito, community, mymonetro, concorsi e quant’altro.

++ MYmovies.it ++

mymovies

Ho scoperto un metodo fantastico per fare il pane in casa. Il ‘pane senza impastare’ (no-knead bread) è un’invenzione del mitico Jim Lahey, simpatico panettiere di New York (addirittura!) e la ricetta rimbalza nella blogosfera culinaria da un paio d’anni, spesso con l’infelice traduzione di ‘pane senza impasto’.

pane senza impastare

L’unica cosa impegnativa è fissare gli appuntamenti dei prossimi 2 giorni in funzione della lievitazione. Per il resto il pane si fa da sè ed è più buono di quello che fa il mio panettiere (addirittura!).

Continue reading “Pane senza impastare”