Nel 1981 un giovane tedesco, Benedikt Taschen, apre un piccolo negozio di fumetti a Colonia.

Oggi il negozietto di comics è un lontano ricordo e la Taschen un colosso dell’editoria. Pubblica (quasi) tutto: arte, design, cinema, fotografia, moda, architettura, viaggi…

Libri curati, grafica impeccabile, attenzione ai contenuti e costi ridotti. Bello anche il sito.

Buona visione e buona lettura.

++ Taschen ++
++ Schwarzdesign.de (l’agenzia che ha realizzato il sito Taschen) ++

taschen

(Le Luci d’artista a Salerno,  2010/2011)

Fino al 31 gennaio 2008 le strade e le piazze di Salerno ospitano l’iniziativa luci d’artista: sono quelle già viste a Torino l’anno scorso (di quelle nuove piemontesi abbiamo già parlato).

Salerno e Torino città dell’arte e della luce. Le due antiche capitali d’Italia danno vita ad un luminoso gemellaggio artistico fortemente voluto dal Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e dal Sindaco di Torino Sergio Chiamparino,’ come dice il sito ufficiale del comune salernitano (l’ufficialità si nota dalle maiuscole, da certa retorica e dalla bruttezza delle foto: ah, la pubblica amministrazione del sud!).

Però le luci sono belle, per fortuna c’è wikipedia.

luci d’artista salerno Continue reading “Città da amare: luci d’artista a Salerno”

Tradisco momentaneamente Torino con Firenze. Tradimento più che comprensibile.

Torno nella culla del Rinascimento dopo più di 5 anni dall’ultima visita e per un pomeriggio soltanto, purtroppo. Il freddo polare e un vento gelido riducono al minimo le mie capacità di scattare fotografie; e mentre cammino veloce per riuscere a vedere almeno per un momento il campanile e Piazza della Signoria, gli Uffizi più affollati che mai, gli addobbi natalizi e i cori gospel, un pensiero fisso mi martella la mente: quanto sia spettacolare l’Italia (estetica) messa a confronto con la quotidiana banalità di molti che ci vivono, lavorano e governano (etica).
E’ proprio vero che poggiamo sulle spalle di giganti e siamo piccoli piccoli nani.

firenze Continue reading “Città da amare: Firenze”

Post atipico, natalizio, eccezionalmente di sabato.
Mentre passeggiavo per Torino, stupita dalla bellezza della città e dalle strade del centro che ospitavano l’iniziativa Luci d’artista (un’idea semplice e ‘luminosa’) mi sono imbattuta nella creazione di Luzzati, artista italico di come ce n’erano un tempo.

Il Presepio di Emanuele Luzzati è la suggestiva installazione che si trova nei Giardini Sambuy in Piazza Carlo Felice di fronte alla facciata della stazione di Porta Nuova di Torino.

La scenografia è costituita da una struttura ellittica sulla quale sono state inserite 90 sagome dipinte su legno. Le figure sante della tradizione natalizia si mescolano ai personaggi delle fiabe. Il laghetto e le luci degli alberi completano l’atmosfera magica e meritano la visita, per una volta non virtuale, di grandi e piccini.

A Luzzati, pittore, animatore, illustratore e scenografo, Genova ha dedicato un bel museo a Porta Siberia.

++ Museo Luzzati ++
++ Luci d’artista ++

Il presepio, lele luzzati

Questa settimana segnalo un sito di fotografia, Visual Relax, un bel fotoblog collettivo.

Il programma del gruppo di fotografi è la ricerca ‘del piacere visivo, senza pretese superiori (nè inferiori), attraverso le immagini…’.

Non so per quale motivo manchino le foto di novembre 2007, però quelle pubblicate fino a ottobre meritano la visita (a proposito sono tornata in possesso della digitale, vi preannuncio una nuova ricetta; prossimamente su questi schermi…).

++ Visual Relax ++

Visual Relax

ps: mi scuso per la brevità del post ma oggi, causa sciopero dei mezzi pubblici, sono andata in ufficio a piedi. 2 ore di cammino si fanno sentire!