Avevamo già segnalato Grafici al bivio di Davide Vasta in qualche post precedente. Davide ha fatto del passaggio da Freehand a Illustrator una missione. Non è che tutti possono abolire l’Ici.

Sicchè, se a maggio avete perso il seminario on line che ho seguito insieme a un altro centinaio di atei da evangelizzare, potete approfittare della video-presentazione su youtube e del sito dedicato al libro.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=lZJc7WUKnBg&e]

++ Grafici al bivio di Davide Vasta ++

Scrapbook.sreski, scioglilingua impronunciabile – almeno per me -, è il blog del designer inglese Mark Dormand. Volendo essere precisi Mark è di Manchester: sarà contento in questi giorni.

Sul blog si trovano parte dei lavori visibili anche sul sito personale del giovane grafico. Ci sono illustrazioni molto belle nel suo portfolio: sreski.com.

Sia il blog che il sito sono molto semplici e molto azzurri, colore che negli ultimi tempi prediligo.
Buona visita.

++ scrapbook.sreski ++

scrapbook sreski

Cafebabel, rivista europea internettiana, si è rifatta il trucco: è on line da una settimana con una nuova veste grafica, maggiore partecipazione degli utenti,  tag, blog e web 2.0 come se piovesse.

A sinistra gli articoli e i dossier scritti dalla redazione e a destra i commenti e gli interventi degli utenti. Bei colori, layout ordinato e funzionale.
Segnalo lo speciale sull’Eurogenerazione (meglio conosciuta come Eurogeneration) e l’intervista a Craig  David.

Buona visione e buona lettura multilingue.

++ Cafebabel ++

cafebabel

Mi è arrivata segnalazione virtuale di un evento reale: Arrivano i guru, ovvero un tour in 8 città italiane che porterà a spasso per la penisola esperti di web, immagini digitali, design…

Se non vi bastano libri e corsi multimediali e preferite il caro vecchio contatto diretto alla virtualità del digitale questa è l’occasione che fa per voi.

L’evento, totalmente gratuito, si svolgerà di venerdì o sabato mattina a partire dal 14 giugno: intervengono 4 Adobe|Guru, Claudio Marconato, Marianna Santoni, Tiziano Fruet e Davide Vasta nelle città di Napoli, Bari, Roma, Catania, Torino e Udine, con la partecipazione speciale nelle tappe di Milano e Bologna di Mauro Boscarol.

Vi rimando al sito per maggiori informazioni.

++ Arrivano i guru ++

arrivano i guru

Segnalo una nuova community dedicata a chi vuol fare il web designer o semplicemente curiosare un po’ nel variegato mondo dei disegnatori internettiani: Italian Web Design, tutto maiuscolo, d’altra parte il titolo è in inglese.

Si parla di css, (x)html, ajax, annunci di lavoro, ottimizzazione, sviluppo… insomma un bel posticino. Grafica curata (forse un po’ troppo ‘grigia’ per i miei gusti), piattaforma wordpress e 6 autori a scrivere praticamente tutti i giorni. Ma bravi!

++ Italian Web Design ++

italian web design

Questa settimana vi segnalo Tafter, una rivista on-line che si occupa dell’economia della cultura.

“Attraverso articoli, interviste e approfondimenti, analizzeremo tutti gli anelli del sistema cultura: dai creativi agli organizzatori, dalla progettazione al management, dai modelli economici a quelli promozionali. Senza trascurare gli spazi, urbani e naturali, le architetture, i fattori urbanistici, le politiche aziendali, gli aspetti normativi, le tendenze e le possibilità offerte dalle innovazioni tecnologiche”.

Sembra una cosa barbosa ma non lo è: news, podcast, calendario degli eventi, opportunità (bandi, concorsi, offerte di lavoro) rendono il sito agile e di facile consultazione.
Grafica sobria e funzionale, è utile tenerlo tra i preferiti.

++ Tafter ++

tafter cultura e sviluppo

Da qualche giorno Adobe ha reso gratuitamente disponibile Photoshop on line (il prodotto si chiama Adobe Photoshop Express, si può usare su qualsiasi pc senza dover installare il programma ed è in versione beta, d’altra parte anch’io sono in versione beta da qualche mese).

Sicchè possiamo diventare tutti fotografi, grafici e designer provetti? Magari non arriveremo ai livelli di Andy Warhol però la rete è piena di risorse per chi vuole divertirsi o lavorare seriamente nel settore.

C’è una bella raccolta di lezioni su PSDTuts, in inglese, però spiegate passo passo, in molti casi si può scaricare anche il file di esempio in psd. Bel sito, aggiornato di frequente, utile ai principianti, ai curiosi e ai professionisti.

++ PSDTuts ++

psd tuts

La lomografia inizia a diffondersi anche in Italia (sul sito italiano c’è la lista di negozi che vendono le ‘simpatiche’ macchinette fotografiche che sembrano dei giocattolini di plastica ma che nulla hanno da invidiare alle supertecnologiche digitali).

La lomografia ha un pregio fondamentale: avvicinare al mondo della fotografia analogica in modo ludico, divertente (è molto web 2.0). Inoltre si può considerare un ‘lovemark‘, cioè un prodotto amato dai consumatori per la filosofia e il sistema di valori che porta con sè (l’ipod è un altro esempio di marca che fa innamorare: è il marketing, bellezza).

Bando alle ciance, anche se il sito italiano e quello internazionale sono fatti molto bene, è quello spagnolo – LomoSpain – che vince per grafica, organizzazione e contenuti: informazioni sulle macchine fotografiche, forum e gallerie di utenti, le 10 regole sacre per il lomografico doc, gli eventi e le mostre sul mondo ‘lomo’ (anche il packaging, il design delle ‘scatolette’ che contengono le macchine fotografiche, è veramente fantastico).

++ LomoSpain ++

lomografia spagna